Scuola trasparente

Il decreto legislativo n. 33/2013 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle Pubbliche Amministrazioni” entrato in vigore il 20 aprile 2013, stabilisce obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni.

La presente sezione del sito, denominata «Scuola trasparente», contiene tutte le informazioni previste da tale decreto.

La Scuola ricade nell’ambito del Comma 3 dell’art. 2 bis del Dlgs 33/2013 così come deliberato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 14 maggio 2018

L’art. 2 bis, comma 3 recita:

“La medesima disciplina prevista per le pubbliche amministrazioni di cui al comma 1 si applica, in quanto compatibile, limitatamente ai dati e ai documenti inerenti all’attività di pubblico interesse disciplinata dal diritto nazionale o dell’Unione europea, alle società in partecipazione pubblica come definite dal decreto legislativo emanato in attuazione dell’articolo 18 della legge 7 agosto 2015, n. 124, e alle associazioni, alle fondazioni e agli enti di diritto privato, anche privi di personalità giuridica, con bilancio superiore a cinquecentomila euro, che esercitano funzioni amministrative, attività di produzione di beni e servizi a favore delle amministrazioni pubbliche o di gestione di servizi pubblici”

In base alle previsioni dell’Autorità Nazionale Anticorruzione n° 141 del 321 febbraio 2018 i soggetti individuati dall’art. 2 bis comma 3 del Dlgs 33/2013 sono tenuti agli assolvimenti degli obblighi di pubblicazione come meglio specificati nell’allegato 2.3 della sopracitata delibera

DOCUMENTI ALLEGATI

1) Dlgs 33/2013

2) Delibera 141 del 21 febbraio 2018

3) Circolare n° 2/2017 ” Attuazione delle norme sull’accesso civico generalizzato (FOIA)

4) Statuto della Scuola