MARMO

La Scuola Vantini è nata nel 1839 per volere del grande architetto neoclassico bresciano Rodolfo Vantini  ed oggi rappresenta l’unico punto di riferimento collegato direttamente alla memoria dei luoghi di lavorazione del marmo e alla sua storia lavorativa ultramillenaria, ancora in grado di formare nuove generazioni di professionisti

Il rendersi soggetto protagonista e punto di riferimento per  l’offerta formativa in questo settore rappresenta un obiettivo particolarmente rilevante al fine di dar valore e significato ad una storia e una tradizione che non solo lega in maniera forte la Scuola alle ragioni del suo fondatore, ma la pone anche in stretta correlazione con la peculiarità e specificità di un territorio e di una dimensione produttiva che ha in questa scuola  l’unico punto di riferimento formativo.

L’istituto può contare su un forte know – how in questo ambito, su importanti collaborazioni che da anni si sono consolidate con artisti ed artigiani del territorio, su un sistema ramificato di aziende che gravitano attorno alla Scuola, su un legame molto forte con realtà associative e mondo istituzionale e soprattutto su una dotazione tecnologia unica in Lombardia.

Facendo riferimento all’economia locale, la Scuola risulta avere più di altre realtà una maggiore facilità ad integrarsi nel sistema territoriale e a recepirne le istanze grazie ad un dialogo che da anni e in maniera interrotta porta avanti con i maggiori portatori di interesse del settore. Tutti i Consorzi che operano nel settore lapideo e molte importanti aziende del settore sono infatti da anni membri  dell’Assemblea dei Soci della Scuola Vantini: un aspetto che favorisce certamente il dialogo.

OPERATORE ALLA LAVORAZIONE DEL MARMO

WORKSHOP DI SCULTURA